Mandati legislativi all’USAV

La legislazione sulla protezione degli animali affida all’USAV due compiti concreti in due diversi ambiti legati a un processo di autorizzazione e a uno di riconoscimento. Il primo riguarda gli impianti di stabulazione fabbricati in serie per gli animali da reddito e il secondo le formazioni e i corsi per detentori di animali e altre persone che si occupano di animali.

I sistemi di stabulazione per gli animali da reddito, come ad es. le voliere per le galline ovaiole o i box per il parto, devono essere esaminati al fine di verificare il rispetto dei criteri concernenti la detenzione adeguata degli animali ed essere dunque autorizzati. Lo stesso vale per gli impianti di stabulazione fabbricati in serie, come le griglie, gli abbeveratoi, le separazioni per i settori di riposo ecc. Lo svolgimento di questi controlli e il rilascio delle relative autorizzazioni spettano ai due Centri per la detenzione adeguata degli animali di Tänikon e Zollikofen. Una panoramica dello stato di queste procedure è disponibile qui.

Una banca dati accessibile al pubblico fornisce informazioni sui singoli sistemi e impianti.

Per le formazioni introdotte nel 2008 e destinate ai detentori di animali e alle persone che si occupano di animali, l’USAV esamina se i contenuti didattici, gli obiettivi di apprendimento, le qualifiche degli istruttori nelle domande pervenutegli sono conformi alle disposizioni legali. L’USAV riconosce le cosiddette formazioni specialistiche non legate a una professione e i corsi per l’attestato di competenza. Maggiori informazioni sono disponibili qui.